Aeroporto di Pisa è certificato Enac


Sono diventati 18 gli aeroporti nazionali che hanno ricevuto il “Certificato di Aeroporto? in base al “Regolamento per la costruzione e l’esercizio degli aeroporti?, regolamento introdotto per la prima volta in Italia dall’ENAC nell’ottobre del 2003 in recepimento dell’Annesso 14 dell’ICAO (International Civil Aviation Organization), organizzazione dell’ONU che riunisce le Autorità per l’aviazione civile di 188 Paesi Membri.
Nei giorni scorsi si è svolta la cerimonia che ha ufficializzato la consegna del Certificato alla S.A.T. - Società Aeroporto Toscano Galileo Galilei - S.p.A. di Pisa.
Il Presidente dell’ENAC, On. Prof. Vito Riggio, ed il Direttore Generale, Com.te Silvano Manera, alla presenza di istituzioni ed autorità locali e regionali, hanno consegnato il certificato nelle mani del Dott. Franco Viegi, Presidente S.A.T. S.p.A., e dell’Ing. Pier Giorgio Ballini, Amministratore Delegato e Direttore Generale della società.
L’istruttoria condotta dal team di certificazione dell’ENAC e terminata già da qualche tempo, ha accertato la conformità dell’aeroporto agli standard internazionali e l’idoneità del gestore relativamente alla conduzione in sicurezza delle infrastrutture, degli impianti e delle operazioni aeroportuali.
La certificazione è su base triennale e prevede un continuo presidio da parte della società di gestione sui processi operativi, a garanzia di un costante circuito che tuteli i passeggeri e la qualità dei servizi resi dagli operatori aeroportuali.
L’ENAC evidenzia che oltre il 95% del traffico complessivo del nostro Paese transita attraverso gli aeroporti certificati: ad oggi sono state consegnate le attestazioni ad AdR per Roma Fiumicino, a SEA per Milano Malpensa e Milano Linate, a SAVE per Venezia, a SAB per Bologna, a GESAP per Palermo, a SAC per Catania, a GESAC per Napoli, a GEASAR per Olbia, a SEAP per Bari, a SACBO per Bergamo, a SAGAT per Torino, a ADF per Firenze, a SOGAER per Cagliari, a SOGEAAL per Alghero, a Aeroporto Catullo per Verona, a Aeroporto di Genova per Genova ed a SAT per Pisa. Sono state inoltre concluse le istruttorie per gli aeroporti di Trieste, Lamezia e Ciampino ed a breve verrà ufficializzata la consegna del certificato alle relative società di gestione.
La certificazione dell’Aeroporto di Pisa è stata propedeutica anche per la convenzione, deliberata dal Consiglio di Amministrazione dell’ENAC il 23 marzo u.s., finalizzata alla concessione quarantennale della gestione totale dell’aeroporto. La procedura avviata con la delibera di marzo sta seguendo l’istruttoria di perfezionamento che porterà al decreto interministeriale di competenza del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e del Ministero dell’Economia e Finanze
La certificazione degli aeroporti e la concessione della gestione quarantennale alle società di gestione rientrano nel programma di modernizzazione del sistema del trasporto aereo nazionale, programma finalizzato ad innalzare ulteriormente la sicurezza degli aeroporti, a garantire uno sviluppo trasparente e competitivo del settore a livello europeo anche attraverso la vigilanza delle tariffe applicate dagli operatori, ed a tutelare la qualità dei servizi resi passeggeri.

23-05-2005